Chi e' il podologo

Il podologo esegue accertamenti diagnostici attraverso l'impiego di strumenti ed apparecchiature elettromedicali, cura e riabilita le funzionalita' del piede, presta assistenza domiciliare per le patologie podaliche alle persone disabili e agli anziani non autosufficienti.
Il podologo tratta dunque tutti gli aspetti preventivi, diagnostici e terapeutici delle patologie che riguardano il piede, dalle piu' semplici come l'ipercheratosi alle piu' complesse come la deviazione assiale delle dita. L'intervento del podologo poi si e' rivelato fondamentale nella prevenzione e cura della complicanza del piede diabetico, ma anche nelle affezioni derivanti dalla postura, nel piede piatto del bambino, nel piede dello sportivo e dell'anziano.
Fra l'altro esegue esami diagnostici come l'esame baropodometrico, ma soprattutto realizza ortesi personalizzate su misura. In presenza di patologie che non rientrano nella sua sfera di azione, il podologo indica al paziente lo specialista competente per la risoluzione della sua problematica medica.

Perche' affidarsi al podologo

Il piede e' una parte fondamentale e complessa del nostro corpo. Dal piede dipende la deambulazione, l'equilibrio, la postura ed il benessere dell'intero organismo. In altre parole la salute e la qualita' di vita della persona in ogni momento della vita.
Nel bambino che inizia a muovere i primi passi, nell'adolescente che fa attivita' sportiva, nell'adulto che deve mantenere la propria integrita' fisica ed efficenza lavorativa, nell'anziano che vuole assicurarsi la maggiore autonomia di movimento. Come ogni altro organo, il piede va salvaguardato, in quanto proprio dal piede possono avere origine disturbi e patologie che interessano le parti superiori del corpo.
L'attenzione alla cura del piede e' fondamentale per la nostra salute: occorre allora scegliere bene a chi rivolgersi. La laurea universitaria conseguita dal podologo costituisce una fondamentale garanzia.