Ortesi plantari su misura

Per ortesi si intende un dispositivo medico, un tutore, un'apparecchiatura ortopedica o simili, utilizzati in medicina nel trattamento di alcune patologie. E' uno strumento esterno utilizzato per aiutare il paziente in una sua funzione.
La definizione di ortesi introdotta dall'Organizzazione Internazionale degli Standard e' dispositivo esterno utilizzato al fine di modificare le caratteristiche strutturali o funzionali dell' apparato neuro-muscolo-scheletrico. In particolare l'ortesi plantare e' un dispositivo medico realizzato interamente su misura che, in generale, deve rispondere a piu' necessita': da un lato correggere e/o compensare una problematica o riprogrammare la giusta postura e dall'altra essere ben tollerata dal paziente risultando capace di migliorare la qualita' della vita.
La realizzazione di un ortesi plantare avviene mediante strumentazioni innovative, sulla base dell'esame baropodometrico e di un esame obiettivo approfondito. Le prese d'impronta sono molteplici: dalla schiuma fenolica al check up, dalla benda gessata al calzino in resina fino ad arrivare a prese di impronta a lievitazione, dove e' il materiale stesso che funge sia da supporto che da impronta. Un plantare e' costituito da un supporto di base sul quale sono modellati una serie di sostegni caratterizzati da differente deprimibilita', memoria di ritorno e resistenza elastica. Avra' caratteristiche, composizione, sostegni e scarichi diversi dall'avampiede al retropiede a seconda dell'obiettivo da raggiungere. Infine un plantare e' costituito anche da un rivestimento che puo' essere in pelle o in tessuto sintetico o in P.P.T. o altri materiali simili.
Tutti i componenti sono rigorosamente anallergici e biocompatibili.

Il fabbricante o il responsabile dell'immissione in commercio di dispositivi su misura deve essere registrato presso Ministero della Salute come fabbricante di presidi medici su misura leggittimamente operante in Italia presso il Dipartimento dell'innovazione Direzione Generale del farmaco e dei dispositivi medici, ai sensi del comma 6 bis, dell'art. 11 DLGS febbraio 1998, n.95.